Io

Mi chiamo Giorgio Garasto e ho 25,236999266 anni.

Ho messo mano all'HTML per la prima volta quando avevo sette anni per dare una mano a mio padre, e da quel giorno non ho mai smesso di giocarci. La passione per lo sviluppo web ha influenzato tutte le mie scelte, lavorative e di studio, e mi ha portato ad ottenere una borsa di studio da parte di Google e Udacity che mi ha dato la possibilità di ottenere la certificazione di Mobile Web Specialist.

Sul lavoro, ho acquisito una vasta esperienza nello sviluppo front end per mezzo di librerie e framework quali React e Angular, oltre che per mezzo di tecnologie native, come ad esempio i Web Component e i Service Worker. Lato back end, utilizzo prevalentemente Node.js e Go. Al di fuori del mondo lavorativo, mi piace dedicarmi alla musica. Amo suonare la chitarra e cantare, ma mi diletto anche con il pianoforte e con le percussioni.

In questo momento, sto lavorando come Sviluppatore Frontend presso Empatica, un'azienda spin-off del MIT con sede a Boston e a Milano, il cui obiettivo è quello di progettare e sviluppare sistemi di IA per monitorare la salute umana attraverso sensori indossabili.

Ho anche svariati progetti open source, che puoi trovare nella sezione progetti.

La mia storia

  • 1997

    • printf("hello, world\n");

      Erano le 23:20 quando il mio primo commit è stato pushato sulla repo mondo, nel branch italia.

  • 2004

    • Primi passi

      Mio padre mi ha chiesto di aiutarlo col suo lavoro, ed è allora che ho scoperto l'HTML.

  • 2015

    • La prima esperienza lavorativa…

      Durante le vacanze estive, ho fatto domanda per far parte di un gruppo di studenti che ha avuto la possibilità di lavorare per la nostra provincia come tuttofare.

    • …e la prima nel mondo IT

      Mentre lavoravo per la provincia di Pordenone, ho iniziato uno stage ad un negozio di mobili chiamato Milani6, dove un compagno di classe e io abbiamo sviluppato un semplice e-commerce in AngularJS 1 e PHP.

  • 2017

    • Lo smart working

      Tramite Lionbridge, ho fatto domanda per diventare un Google Ads Quality Evaluator. Quel lavoro mi ha insegnato cos'è lo smart working, grazie al fatto di essere un lavoro da remoto e senza orari fissi. Mi ha anche insegnato a pensare come un utente finale e a capire il suo intento.

    • MVP in MVC

      Durante il primo anno alla Fondazione ITS Kennedy, ho fatto due mesi di stage alla Real Comm, dove ho sviluppato applicazioni web MVC con ASP.NET, utilizzando C#.

    • Google Developer Scholarship

      Google ha collaborato con Udacity per offrire borse di studio a degli studenti selezionati. Dopo qualche mese di selezione, sono stato scelto per essere uno dei 5.000 destinatari tra gli oltre 200.000 candidati che hanno fatto domanda.

  • 2018

    • MOLO17 // Stage…

      Un altro anno alla Fondazione ITS Kennedy, un altro stage! Questa volta ho fatto tre mesi di stage alla MOLO17, dove ho potuto lavorare con le tecnologie all'avanguardia che amo.

    • …e primo contratto a tempo pieno

      Alla fine dello stage, mi è stato chiesto di iniziare a lavorare per MOLO17 dopo la fine degli studi. Mi piacevano molto le tecnologie utilizzate e il team di sviluppo, quindi sono stato felice di accettare.

    • Mobile Web Specialist

      Dopo aver completato la Google Developer Scholarship, ero finalmente pronto per ottenere la certificazione di Mobile Web Specialist da parte di Google.

    • Facebook PyTorch Scholarship

      Quando ho saputo della Facebook PyTorch Scholarship challenge, ero incredibilmente elettrizzato pensando ai grandi progetti che avrei potuto sviluppare combinando le mie abilità nello sviluppo web col machine learning. Tuttavia, conoscevo poco il Python e non avevo idea di come funzionasse il machine learning all'epoca, quindi ho avuto delle difficoltà nel seguire il corso.

  • 2019

    • Bertelsmann Technology Scholarship

      Non ero felice di com'era andata la Facebook PyTorch Scholarship, quindi ho voluto dare un'altra occasione all'IA. Per questo motivo — tra i percorsi offerti dalla Bertelsmann Technology Scholarship — ho scelto il percorso IA. Tuttavia, a causa della quantità di lavoro che avevo all'epoca, non sono riuscito a seguirla come avrei voluto, finendo per avere lo stesso risultato avuto con la mia prima borsa di studio sull'IA.

    • Intel® Edge AI Scholarship

      Pensavo che la terza volta sarebbe potuta essere quella buona, ma a quanto pare lavorare con OpenVINO™ non è cosa per me. Ciò che ho imparato da queste tre borse di studio sull'IA è che mi piace ciò che le IA fanno, ma non mi piace molto svilupparle. Meglio tardi che mai, giusto?

  • 2021

    • Decentralizing the web

      Sono stato interessato e ho sperimentato con la blockchain Ethereum dal 2017, quindi — durante il nuovo boom delle criptovalute — ho finalmente deciso di fare il salto partecipando al Blockchain Developer Nanodegree di Udacity.

    • Iniziando una nuova avventura

      Mi è sempre piaciuto aiutare gli altri. Per questo motivo — quando sono venuto a conoscenza di Empatica — candidarsi è stata una scelta abbastanza naturale.

    • Preso la mia prima auto!

      Con pannelli fotovoltaici e batteria d'accumulo a casa, comprare un auto totalmente elettrica sembrava una scelta da cui sia io che l'ambiente avremmo potuto trarre beneficio. Per questo motivo ho comprato una Nissan Leaf del 2019, probablimente diventando una delle prime persone a comprare un'auto elettrica come propria prima auto in assoluto — perlomeno in Italia.

Sembra ti interessi molto la mia storia.